SISMA PROMUOVE LA CULTURA, NUOVAMENTE SPONSOR DEL FESTIVALETTERATURA

03/09/2018

SISMA PROMUOVE LA CULTURA, NUOVAMENTE SPONSOR DEL FESTIVALETTERATURA
Anche nel 2018 Sisma è sponsor ufficiale del Festivaletteratura, evento alla sue ventiduesima edizione, che tornerà ad animare la città di Mantova dal 5 al 9 Settembre.

Oltre 300 scrittori e artisti ospiti, 204 eventi tra spettacoli, letture e laboratori avvicineranno tutti all’affascinante mondo dei libri, creando un’importante opportunità di crescita ed arricchimento intellettuale.
 
Due gli eventi sponsorizzati da Sisma:
 - Venerdì 7 settembre, ore 22:30 “Fiutare l’ironia della quotidianità” con David Sedaris e Luca Briasco.
Palazzo San Sebastiano
“Pochi scrittori hanno saputo raccontare la classe media americana con dissacrante ironia come ha fatto David Sedaris, considerato tra i più grandi umoristi statunitensi ed esperto nell'arte di scoprire il divertente e il grottesco nei più piccoli anfratti delle vicende di ogni giorno. Con piglio misantropico ha continuato negli anni a produrre una sterminata quantità di racconti brevi (raccolti, per esempio, in Me parlare bello un giorno, Diario di un fumatore e Mi raccomando: tutti vestiti bene), trasformando miserie umane e bizzarrie familiari in pura comicità. Accompagnato da un diario che aggiorna con costanza da quasi quattro decadi, Sedaris non resta mai a corto di spunti che lo aiutino a prendersi gioco in maniera goliardica e irriverente di amici, parenti e delle (piccole e grandi) difficoltà della vita moderna. Dialoga con l'autore di Ragazzi che giornata - Diari 1977-2002 l'esperto di letteratura statunitense Luca Briasco (Americana).”

- Sabato 8 settembre, ore 22: “Questioni di Cuore” con Lella Costa
Palazzo Ducale- Piazza Castello
“Le Lettere del Cuore di Natalia Aspesi sul Venerdì diventano uno spettacolo. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent'anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie d'amore e passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l'evoluzione del costume. Molti hanno impugnato la penna (più recentemente la tastiera del pc) per scrivere a Natalia Aspesi chiedendo un consiglio, un parere. E le risposte, argute, comprensive, feroci, spesso sono più gustose delle domande. A dare voce sul palco a questa corrispondenza Lella Costa, in un gioco di contrappunti tra botta e risposta che raggiunge tutte le sfumature, i diversi gradi d'intensità e di intimità.”

 
Sigla.com - Internet Partner